Relining a Roma

54
Relining a Roma
Relining a Roma

Sono tante le persone che non hanno ancora sentito parlare del Relining a Roma è questo articolo ha lo scopo di spiegare come funziona in modo da avere uno strumento in più a chi deve gestire le proprie fognature o ha bisogno di uno strumento conoscitivo per capire il tipo di lavoro che può effettuare una ditta di spurghi. Si tratta di una opera di risanamento che viene fatta alle tubature e che dunque potrebbe essere molto interessante quando si hanno dei problemi di tubi che stanno perdendo.

Il problema delle persone che tendono ad avere problemi con la loro porzione di rete fognaria e che temono di spendere parecchio ma soprattutto di dover andare a spaccare i muri, cosa che non piace a nessuno perché lavori potrebbero prestarsi in maniera incredibile e dunque rendere molto frustrante la propria situazione abitativa o lavorativa, a seconda di dove si verifica il problema.

Relining a Roma
Relining a Roma

Invece, in questa maniera non ci sarà bisogno di andare a sostituire i tubi, perché il Relining è un’operazione che si fa partendo dall’interno delle tubazioni già presenti.

In questo caso si va a risparmiare anche dal punto di vista del budget da investire in quest’opera di risanamento, perché si azzerano i costi di demolizione e soprattutto si sporca di meno e si crea meno problemi dell’edificio.

È importante sottolineare che non è un intervento blando, è risolutivo e spesso le ditte che si occupano di effettuarlo lo certificano per diversi anni, a volte decenni.

Si possono anche prendere informazioni sull’eventuale assicurazione che copre l’edificio, perché in tanti casi le assicurazioni vanno a saldare la spesa per il Relining.

Quali sono gli interventi effettuati nella pratica

Per avere una idea di come i professionisti svolgono questo intervento daremo una rapida descrizione.

Prima di tutto si dovrà andare a smontare il sanitario, in modo da intervenire direttamente aprendo il pozzetto per inserire delle microcamere che sono in grado di risalire i tubi.

E questa operazione si chiama videoispezione e serve per andare a capire qual è il reale stato delle tubature e dove esattamente sta avvenendo la perdita. È importante, esattamente come all’interno delle fognature, andare ad eseguire una pulizia approfondita. Infatti, le tubazioni potrebbero essere ostruite, anzi non c’è niente di più facile che esse abbiano delle incrostazioni e questi materiali potrebbero ostruire la visione delle telecamere che invece deve essere nitida per dare una fedele immagine del loro stato.

Il vero e proprio relining consiste nella riparazione di questa lesione che causa la perdita e questo può avvenire anche quando questa lesione è particolarmente grande. Il materiale utilizzato può andare a coprire anche parecchi centimetri di tubo mancante. È un materiale anti corrosione, resistente alle aggressioni e non ostruisce nemmeno i tubi più sottili. Perciò non dobbiamo temere che gli scarichi funzionino in maniera più lenta e difficoltosa di prima. Come per tutti gli interventi di risanamento ci sarà poi un effettivo collaudo utile a verificare che non ci sia più alcuna onerosa perdita dal tubo.