Controllo termostato

55
Controllo termostato
Controllo termostato

Uno degli elementi che potrebbe creare più problemi in assoluto all’interno di una caldaia il termostato. Effettivamente si tratta di situazioni che sono facilmente risolvibili, soprattutto contattando un centro di assistenza specializzato che possa fornirci un intervento di manutenzione straordinaria e che operi un controllo termostato.

Se hai già notato delle anomalie a riguardo potresti in effetti cercare di fare delle verifiche anche in autonomia, in modo da essere più esaustivo quando riferirai il problema al tecnico inviato dal centro di assistenza.

Controllo termostato
Controllo termostato

Prima di tutto partiamo dal comprendere approfonditamente che cosa sia il termostato e a che cosa serva nell’economia del funzionamento della caldaia. Si tratta di un dispositivo inserito all’interno della caldaia e che è veramente indispensabile perché aiuta ad andare a calibrare la temperatura sia del riscaldamento che dell’acqua calda che verrà erogata per i sanitari.

Può essere utilizzato anche come interruttore, ovvero per accendere e spegnere la caldaia.

Qualunque termostato è pensato per essere di facile funzionamento, per agevolare tutti coloro che fruiscono della caldaia e non per complicargli la vita. Uno degli errori più frequenti è quello di sbagliare a impostare il termostato e poi pensare che sia il termostato stesso a non funzionare. Le impostazioni prevedono sempre inserimento di temperature massime e minime.

Esse potranno essere raggiunte anche in nostra assenza, proprio a causa del timer di accensione e spegnimento.

Se il termostato non parte, la caldaia non si può accendere e questo è un problema.

Il termostato è vitale per tutte le persone che vogliono risparmiare: perché permette di spegnere per tante ore il prodotto.

Il termostato può essere impostato per accendere la caldaia mezz’ora prima del nostro ritorno dal lavoro: avremo così l’effetto di ritrovare la casa alla temperatura desiderata. Tenere continuamente accesa la caldaia significa continuare a consumare, anche qualora non dovesse servire perché non siamo presenti.

È un’idea poco saggia, che sinceramente non porta a nulla di buono, né dal punto di vista economico, né dal punto di vista di usura del prodotto che più funzionerà più tenderà a raggiungere elevate temperature costanti e a consumare le sue componenti. Col termostato la caldaia si spegne oltre che accendersi: se ad esempio vogliamo andare a dormire e nel corso della notte desideriamo che la caldaia si spenga, questo avverrà.

Una volta che ci si abitua ad usarlo è difficile farne a meno. Se la caldaia non si spegne col termostato si potrebbe verificare lo stato delle batterie: se si tratta di esse, basterà cambiarle per risolvere il problema.

Lo stesso discorso è possibile farlo per un display che si spegne.

Sì invece il problema del malfunzionamento del termostato è dato dai circuiti elettrici, ben poco possiamo fare, a meno che non siamo degli elettricisti professionisti.

Sicuramente acquistare una caldaia di alta qualità pone al riparo da qualunque tipo di anomalia per la maggior parte delle volte. Ma esiste anche il fattore imprevisto e tenendo in conto ci si deve organizzare proprio per risolvere.

Comunque mai allarmarsi, perché il professionista del centro di assistenza è sempre a disposizione, in qualunque frangente.